Browsing Category

BROWNIES & BARS

BROWNIES & BARS/ TORTE

Torta al cioccolato dal cuore morbido con salsa di more e vino rosso (gluten free)

Oggi c’è sempre maggior attenzione al vino che si sceglie di gustare, anche quando lo si usa per cucinare.
Eurospin, con la collaborazione del sommelier Luca Gardini, ha selezionato alcuni vini DOC/IGT/DOCG integralmente prodotti in alcune delle più vocate zone vitivinicole italiane. Per “integralmente prodotto” s’intende che le aziende produttrici seguono il vino dalla vigna alla bottiglia, non,perdendo di vista le fasi della filiera.
Questo rende i prodotti selezionati distintivi perché chi coltiva è anche chi raccoglie, vinifica ed imbottiglia.

Torta al cioccolato dal cuore morbido con salsa di more e vino rosso (gluten free)

L’obiettivo di questa collaborazione è quella di unire le conoscenze e l’esperienza di un rinomato ed apprezzato sommelier alla volontà di contenimento dei prezzi di cui Eurospin si è sempre fatta carico.

 Torta al cioccolato dal cuore morbido con salsa di more e vino rosso (gluten free)

 

Quando mi sono decisa a preparare la mia TORTA AL CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO CON SALSA AL VINO E MORE non ho avuto dubbi sulla scelta del vino: un Negroamaro Salento igp dal sapore intenso,che si sposa alla perfezione col cioccolato fondente.

Leggi l'articolo…

BROWNIES & BARS/ CHEESECAKES

Brownie cheesecake lecca lecca – Brownie lollipops

Per il compleanno della mia piccola Elena ho realizzato un buffet particolare con molti dolci mono porzione su stecco. Avete già visto la ricetta delle apple pies su stecco. Questa volta ecco quella dei lecca lecca brownie cheesecake: due strati di brownies che racchiudono un cheesecake freddo, perfetti per un buffet in piedi e belli freschi.
Sono l’idea perfetta se si cerca un dolce da aggiungere ad un buffet soprattutto se è estate. Una mono porzione un pò generosa, ma nessuno si è lamentato, anzi, le facce che hanno fatto gli invitati non appena li hanno assaggiati hanno detto tutto. Non è avanzato niente, come sempre:)

Brownie cheesecake lecca lecca

Leggi l'articolo…

BROWNIES & BARS

Bounty brownies

Quest’oggi sono in partenza per Terni dopo un weekend nella stessa città per il contest di Risate e Risotti. Con calma vi parlerò di questa esperienza, ma oggi vi scrivo al volo la ricetta di questi brownies un po’ estivi, che ricordano i bounty.
L’impasto dei brownies è un classico al cioccolato che però è farcito con una crema al cocco deliziosa e glassato con il cioccolato fondente!

Si preparano in un attimo e potete addirittura congelarli e servirli quando più vi piace. 
INGREDIENTI(x 16 pezzi grandi):
100 gr cioccolato fondente 170 gr burro 1 gr caffè istantaneo 200 gr zucchero 3 uova 8 gr cacao amaro 2 gr sale 95 gr farina 00
Per a crema al cocco 330 gr latte condensato 200 gr farina di cocco 
Per la ganache al cioccolato: 100 gr panna liquida 120 gr cioccolato fondente
PROCEDIMENTO: 
1. Scaldare il forno a 180° e imburrare una teglia 10×20 o 23×23;
2. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria insieme al burro, finché ben sciolti. Poi, unire il caffè, lo zucchero, il sale;
3. Rimuovere dal fuoco ed aggiungere al composto le uova, una ad una. Infine, unire la farina ed il cacao;
4. Versare il composto nella teglia ed infornare per 30 minuti. Il brownie sarà pronto quabdo lo stecchino infilato al centro del dolce sarà comunque sporco,di torta. Non pensate che sia crudo perché deve essere proprio così, quindi rispettate la tempistica, non un minuto di più:);
5. In una ciotola mescolare il latte condensato con la farina di cocco. Versare il composto sopra il brownie ormai freddo, ma sempre all’interno della.l teglia;
6. Per la ganache scaldare la panna e, una volta raggiunto il momento precededente al bollore, toglierla dal fuoco ed immergervi all’interno il cioccolato fondente spezzettato. Mescolare finché il cioccolato non sarà completamente sciolto. Lasciar riposar eper qualche minuto e poipoi versarla sopra la crrma al, cocco. Porre il brownie in frigo per 1 ora;
7. Taglisre il browbie e servire a temperatura ambiente. 

BROWNIES & BARS

Brownie bites by Thomas Keller

Avete presente quando addentate il cuore di un brownie, leggermente tiepido, denso e cremoso?
È questo il segreto del brownie: la consistenza. 
Sebbene esistano mille versioni, quello che più conta è la qualità degli ingredienti (cacao e burro) ed i tempi di cottura. 
Lo sa bene quel furbone Thomas Keller che si è inventato i Bouchons da servire nelle sue pasticcerie Bouchon Bakery. 

Quest’impasto brownie è cotto in uno stampo particolare che è simile a quello dei mini muffins, ma un po più alto. Lo potete trovare in vendita su amazon qui.
Ho assaggiato i bouchons appena sfornati e la sensazione è quella di addentare un tortino dal cuore morbido. Sono veramente una delizia e si sciolgono in bocca. Ad ogni morso la crosta croccante incontra la cremosità dell’interno regalando un piccolo momento di piacere.

INGREDIENTI:
141 gr burro
50 gr farina
50 gr cacao amaro
0,4 gr sale
75 gr uova162 gr zucchero
111 gr gocce cioccolato fondente
Burro e zucchero a velo q.b.
PROCEDIMENTO:
1. Sciogliere al microonde metà del burro. Poi, unire l’altra metà del burro e mescolare finché non si sarà semi sciolto. Noterete dei pezzetti.di burro ancora solidi;
2. Unire la farina, il cacao ed il sale in una ciotola, avendo cura di setacciarli;
3. A parte, iniziamo a sbattere le uova con una frusta elettrica, aggiungiamo lo zucchero ed uniamo alternativamente il composto.di burro e quello di farine. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, unire le gocce di cioccolato;
4. Imbirrare le cavità dello stampo. Versare il composto in una sac a poche e riempire gli stampini fino a 3/4;
5. Infornare a 175 gradi per 20 minuti. Sfornare e lasciar intiepidire, poi cospargere do zucchero a velo.

BROWNIES & BARS/ CROSTATE

Crostata brownie al caramello

Eccola qui, la CROSTATA BROWNIE AL CARAMELLO preparata da mio marito Sabato sera dopo la scommessa fatta. Gli ho proposto di seguire alla lettera una ricetta semplice e vedere cosa avrebbe fatto visto che è un tipo precisino ed ordinato. 

Da quando ho aperto il blog mi sono accorta di come certe cose che per me sono scontate per altri non lo sono affatto. Mi scrivete spesso fino a che punto sbattere le uova, quanto lavorare la frolla, come preparare dei biscotti che mantengano la forma in cottura…e cosi via.
Ho realizzato che le cose più semplici sono in realtà le più difficili e quindi una sera, mentre raccontavo questa cosa al marito, gli ho lanciato questa sfida.
Per me ha superato la prova a pieni voti, voi che ne dite?

La frolla è quella super buona di Marco Pierre White mentre il ripieno è un classico brownie al quale ho aggiunto un po’ di dulce de leche preparato in casa.
INGREDIENTI:
Per la frolla:
 200 gr burro
– 80 gr zucchero a velo
– 2 rossi d’uovo
– 300 gr farina
– acqua ghiacciata q.b.
Per il dulce de leche:
– 1 tubetto di latte condensato 
Per il ripieno:
– 175 gr burro
– 175 gr cioccolato fondente
– 2 cucc.ini sale
– 175 gr zucchero
– 4 uova
– 120 gr farina
– 40 gr cacao amaro
PROCEDIMENTO:
Per il dulce de leche:
1. Riempire una pentola con dell’acqua. Non appena bollirà, immergervi il tubetto e lasciar bollire per 3 ore almeno. Se l’acqua non coprisse più il tubetto, aggiungerne di nuova. Poi, trascorse le tre ore, lasciar raffreddare a temperatura ambiente.
Per la frolla:
1. Scaldare il forno a 200° ed imburrare una teglia da 22 cm di diametro;
2. Per preparare la frolla, in un mixer elettrico unire burro e zucchero a velo. Una volta diventati cremosi, aggiungere i rossi uno alla volta;
3. Versare il composto in una ciotola ed unire la farina setacciata con un pò di acqua, per legare gli ingredienti fra loro. Una volta ottenuto un panetto ancora farinoso (non lavoratelo troppo!), avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo riposare in frigorifero per una mezzora;
4. Poi, stendere la frolla fra due fogli di carta da forno (ve ne avanzerà un po’) e rivestire.lo stampo. Bucherellare la superficie, coprire con un foglio di carta da forno e disporre sopra dei fagioli o delle sfere per la cpttura in bianco;
5. Cuocere per 30 minuti. Una volta tolta dal forno non sarà ancora del tutto cotta quindi rimuovere con cautela la carta da forno posta sopra.
Per il ripieno:
1. Sciogliere il burro ed il cioccolato a bagnomaria;
2. Nel mentre, in una ciotola sbattere le.uova con lo zucchero, unire il sale e poi setacciarvi all’interno farina e cacao;
3. Una volta pronto il composto di burro e cioccolato, attendere qualche minuto che si raffreddi e poi unirlo agli altri ingredienti, mescolando con cura. Unire il dulce de leche formatosi nel tubetto. Mescolare;
4. Versare la farcia sulla frolla precedentemente cotta in forno ed infornare a 175 gradi per 1 ora;
5. Una volta sfornata, lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi riporre la crostata in frigo per tutta la notte. La.consistenza perfetta la.otterrete dopo un buon riposo in frigo. Dopodiché potrete conservarla a temperatura ambiente. 

BISCOTTI/ BROWNIES & BARS/ CUPCAKES

Halloween party!

Ogni anno in bakery preparavo diversi tipi di dolcetti a tema Halloween da gustare con una bella cioccolata calda o uno dei numerosi tè.
Non ho molte foto originali e per questo nella galleria ho dovuto aggiungerne alcune trovate sul web.

CUPCAKES

yourcupofcake.com    

storyofakitchen.com

punchbowl.com

onceuponachef.com

punchbowl.com

bakehappy.net

apumpkinandaprincess.com

foodnetwork.com

COOKIES

BROWNIES

chsprospector.com
BROWNIES & BARS/ CHEESECAKES

Cheesecake swirl brownies

Per il compleanno di Elena ho preparato un buffet di dolci da servire in piccole porzioni. Uno dei dolci in questione erano i brownies che ho servito in tre versioni: cheesecake, bounty e classici.
I primi erano decisamente i miei preferiti, non essendo una fan del cocco, ed ogni cubotto era decorato con un lampone.
La consistenza è morbida e il mix fra cioccolato e cheesecake è perfetto. Ad ogni morso si può assaporare il cioccolato fondente, ma anche la cremosità del cheesecake che profuma di vaniglia.

Leggi l'articolo…

BROWNIES & BARS

Barrette con composta di pesche e crumble – Peach crumble bars

Questa è l’estate delle pesche tabacchiere e del crumble. Ormai è una fissazione.
Al supermercato ho sempre visto queste pesche un pò bruttine, ma non sapevo quanto fossero deliziose. Il crumble, invece, lo conosco da tempo ed ormai lo metto sopra qualunque cosa, ieri ne ho persino fatto uno con pistacchi e nocciole per impanare delle bistecchine. Ok, la cosa mi sta sfuggendo di mano 🙂
Comunque, oggi vi propongo queste deliziose barrette che potete decidere di farcire con la frutta che più vi piace e si preparano in un lampo!
Un unico impasto per realizzare la base ed il crumble, mentre le pesche si aggiungono a pezzetti, anche con la buccia.Più facile di così non si può! Si consumano fredde di frigorifero, così da apprezzare al meglio la differenza di consistenze che si crea fra il croccante della frolla e le pesche che, in cottura, si cuociono e si amalgamano agli altri ingredienti creando una cremina deliziosa e dolce. Provare per credere! Cosa posso consigliarvi come alternative alle pesche? Le fragole, le albicocche, le mele (assolutamente si!), le pere e le ciliegie.

Leggi l'articolo…

BROWNIES & BARS/ TORTE

Torta brownie con meringa al cioccolato e nocciole tostate

Ieri su Instagram ho pubblicato la foto di questa torta che ho realizzato anni fa per il compleanno di mio papà ed in tante mi avete chiesto la ricetta. Per chi adora il cioccolato è un dolce da provare assolutamente e la meringa è un pò diversa dal solito perchè ha all’interno cacao, pezzetti di cioccolato e nocciole tostate. La torta brownie è invece soffice, croccante all’esterno e cioccolatosa all’interno.

Leggi l'articolo…

BROWNIES & BARS

Banana bread bars – Barrette alla banana

Per chi non conoscesse il banana bread, si tratta di un plumcake dal sapore di banana e noci, aromatizzato alla cannella tipico degli USA e dell’Australia. Viene servito durante il brunch insieme a marmellata e burro, ma anche a merenda per un pieno di energie prima di fare sport. Nasce come plumcake, ma il questa ricetta ho deciso di rivisitarlo cuocendo l’impasto, senza la cannella, in una teglia rettangolare e glassando il tutto con una crema alla vaniglia. 
Il risultato, una torta soffice e croccante, grazie ai pezzetti di noci, ed un’ottima soluzione per reciclare le banane avanzate. 

Leggi l'articolo…

BROWNIES & BARS

Crostata mimosa al limone, per la festa delle done

Per elogiare la determinazione, la forza e la bellezza delle donne, ho rivisitato la torta per eccellenza di questa festività, proponendola in una versione diversa.
Queste crostatine sono ripiene di lemon curd, un crema che, a differenza delle altre aromatizzate al limone, contiene una maggiore proporzione di succo e scorze, conferendogli un aroma molto più intenso. Sopra sono ricoperte di cubotti di pan di spagna, come vuole la tradizione del dolce mimosa.
Tra il XIX e XX secolo in Inghilterra, il lemon curd fatto in casa era tradizionalmente servito con pane o scones all’ora pomeridiana del tè, in alternativa alla marmellata e come ripieno per torte, pasticcini e crostate. Fin dal XIX secolo il Lemon-meringue pie (torta meringa al limone), fatta con lemon curd e copertura di meringa, è stato il dolce preferito in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Il Lemon curd, rispetto alla crema e ad altri analoghi riempimenti per torte, contiene una maggiore proporzione di succo e scorze di agrumi che conferisce al dolce un aroma più intenso.

 

crostatina mimosa al limone

Un consiglio, preparatela spesso anche se non c’è una ricorrenza, anche senza la decorazione a tema “mimosa”, perchè sembrerà una semplice crostata al limone, ma il gusto è tutt’altro che scontato. Ho realizzato anche una versione con i lamponi freschi, molto estiva.
 

Leggi l'articolo…

CONSIGLIA Pizza tonno e cipolla